Volete diventare un libero professionista?

Home Punto “Vem tocka” Volete diventare un libero professionista?

Volete diventare un libero professionista?

Con il nostro aiuto la procedura sarà estremamente facile e veloce. Per questo motivo invitiamo chiunque voglia iniziare un’attività a visitarci e trovare moltissime informazioni utili in un unico posto.

I nostri consulenti vi aiuteranno gratuitamente

  • A iscrivervi nel Registro delle imprese presso l’agenzia AJPES
  • A iscriverci nel Registro tributario presso l’Ufficio tributario FURS
  • A presentare domanda di auto-impiego presso l’istituto per la previdenza sanitaria ZZZS

In questo modo avrete adempito a tutti i requisiti per poter iniziare il vostro percorso imprenditoriale.

Per portare a termine con successo tutte le dovute procedure, dovete portare con voi: un documento d’identità e il proprio codice fiscale. Se l’attività non sarà svolta nei locali di vostra proprietà, allora dovrete presentare anche la dichiarazione del proprietario dell’immobile, dove l’attività sarà svolta (la dichiarazione può essere autenticata anche presso il nostro punto “Vem točka”, il che significa che il proprietario dell’immobile vi deve accompagnare per portare a termine la procedura).

Prima di passare presso le nostre filiali, considerate anche le seguenti voci che sono essenziali per potervi iscrivere nei vari registri.

za-velika-podjetja


1. Registro delle imprese AJPES

  • data prescelta per la costituzione della posizione di libero professionista (la data deve essere scelta entro 3 mesi a partire dalla data in cui è stato compilato il modulo)
  • ragione sociale (nome breve e nome per esteso)
  • sede legale e operativa dell’attività
  • le attività che svolgerete secondo la Classificazione standard delle attività (SKD) e il codice dell’oggetto sociale principale
  • l’indirizzo dove vi deve essere recapitata la decisione del tribunale sull’iscrizione della società nel registro delle imprese presso l’agenzia AJPES

2. Registro tributario FURS

  • Previsione delle entrate e delle spese per l’anno corrente e stima della base imponibile. Bisogna valutare approssimativamente l’ammontare delle entrate per l’anno corrente, nonché l’ammontare delle rispettive spese. Qualora secondo le vostre stime le entrate saranno maggiori rispetto ai costi, dovrete versare già durante l’anno corrente l’imposta sul profitto ovvero l’imposta anticipata. Qualora la vostra stima prevederà un’attività che chiuderà con una perdita, l’imposta anticipata non dovrà essere versata. Se, invece, la vostra stima non dovesse avverarsi e raggiungerete di fatto un profitto, dovrete versare l’imposta in un’unica soluzione – nel mese di marzo dell’anno prossimo.
  • L’informazione se volete stimare la vostra base imponibile a seconda del reddito forfettario (i così detti soggetti forfettari).
  • Decidere se l’attività di libero professionista è anche l’attività nella quale avete un rapporto di lavoro (a titolo dell’effettivo svolgimento dell’attività) oppure la così detta posizione di libero professionista part-time

3. Auto-impiego presso l’istituto ZZZS (modulo M1)

Il modulo va riempito con dati personali e le informazioni relative al livello di istruzione. Molte delle informazioni richieste verranno trascritte automaticamente dal modulo compilato per il registro AJPES, senza il bisogno di doverle riportare nuovamente.

Se avete un rapporto di lavoro in un’altra società, se siete un pensionato/una pensionata o uno studente, tale modulo non deve essere compilato. In questo caso, si parla della posizione di libero professionista part-time.

CONCLUSIONE DELLA PROCEDURA PER COSTITUIRE UNA SOCIETÀ

Dopo che la consulente avrà inoltrato elettronicamente tutti i moduli sopra citati (il portale eVEM), il registro AJPES vi invierà una lettera raccomandata con in merito all’iscrizione nel registro (riceverete la raccomandata il giorno successivo alla data che avete scelto per costituire la società). Anche il registro tributario FURS vi dovrebbe inoltrare tale notifica, anche se in pratica avviene raramente, siccome solo determinati uffici del FURS provvedono a mandare tali notifiche. Se avete anche un rapporto di lavoro all’interno della società, l’istituto per la previdenza sanitaria ZZZS vi inoltrerà il modulo M1/M2. Il modulo è estremamente importante, in quanto ne avete bisogno qualora voi vogliate interrompere il rapporto di lavoro.

Per ulteriori informazioni sulla procedura per costituire la posizione di libero professionista, vi invitiamo a consultare il link del national VEM portal.

ustanovitev-sp-ja

Cosa bisogna fare necessariamente dopo aver costituito la posizione di libero professionista

  • Aprire un conto corrente separato presso una banca a scelta
  • Conseguire il corso di formazioni per la sicurezza e la salute sul lavoro
  • Presentare la dichiarazione sulla stima relativa ai rischi o richiederne una professionisti autorizzati per il rilascio di dichiarazioni relative alla sicurezza e alla salute sul lavoro (dipende all’oggetto sociale)
  • Iniziare a tenere la dovuta contabilità da subito (personalmente o presso uno studio commercialista)

Se avete ulteriori domande o volete essere assistiti nella costituzione della società contattateci al numero di telefono 01 560 03 50 oppure recatevi presso una delle nostre filiali.

Noi vi offriamo una costituzione gratuita oppure una consulenza d’impresa completa!

© 2016 - 2020 Vizija računovodstvo d.d., all rights reserved. | Cookies | Varstvo podatkov